Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Struttura Organizzativa

Dirigente scolastico (DS)

prof.ssa Simona Scarsella

  • Modalità ricevimento: tutti i giorni su appuntamento
  • e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -  Tel.  0775.727026 - Fax  0775.739221

Primo Collaboratore

prof.ssa Stefania Giammaria

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

1. Sostituire il Dirigente Scolastico in caso di assenza, impedimento e ferie per le attività di ordinaria amministrazione;

2. Verificare la posta in caso di assenza, impedimento e ferie del DS;

3. Verificare e firmare le autorizzazioni alle entrate in ritardo e alle uscite anticipate degli studenti;

4. Vigilare sull’Istituto, in particolar modo l’entrata e l’uscita degli studenti;

6. Concedere le autorizzazioni delle Assemblee di Classe e verificare i problemi che da queste affiorano;

7. Concedere le autorizzazioni delle Assemblee di istituto in caso di assenza, impedimento, ferie del DS;

8. Operare le sostituzioni dei docenti assenti;

9. Redigere il Verbale del Collegio dei Docenti;

10. Controllare le attività organizzative connesse alle visite guidate e ai viaggi di istruzione;

11. Accogliere i nuovi docenti;

12. Predisporre, insieme al dirigente, l’orario delle lezioni ;

13. Coordinare e controllare le procedure bandi e gare posti in essere dalla scuola;

14. Coordinare ed organizzazione prove INVALSI;

15. Aggiornare le circolari sul sito;

16. Curare i rapporti con l’utenza, gli Enti esterni e le istituzioni del territorio.

Responsabile di sede del Liceo Artistico

prof.ssa Licia Vetrugno

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.e.it

 

1. Verificare e firmare le autorizzazioni alle entrate in ritardo e alle uscite anticipate degli studenti nelle ore di presenza nella sede;

2. Curare i rapporti con l’RSPP dell’Istituto segnalando eventuali problematiche della sede;

3. Curare i rapporti con gli enti e l’utenza;

4. Promuovere la partecipazione del Liceo Artistico ad iniziative per la sua valorizzazione;

5. Organizzare visite sul territorio e promuovere eventi per la valorizzazione del patrimonio artistico del territorio;

6. Partecipazione alle riunioni della sicurezza L.81/2008.

Responsabile Scuola Digitale

prof. Luigi Cataldi

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

1. FORMAZIONE INTERNA: stimolare la formazione interna alla scuola negli ambiti del PNSD, attraverso l’organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente un formatore), favorendo l’animazione e la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative, come ad esempio quelle organizzate attraverso gli snodi formativi;

2. COINVOLGIMENTO DELLA COMUNITA’ SCOLASTICA: favorire la partecipazione e stimolare il protagonismo degli studenti nell’organizzazione di workshop e altre attività, anche strutturate, sui temi del PNSD, anche attraverso momenti formativi aperti alle famiglie e ad altri attori del territorio, per la realizzazione di una cultura digitale condivisa;

3.  CREAZIONE DI SOLUZIONI INNOVATIVE: individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es. uso di particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una metodologia comune; informazione su innovazioni esistenti in altre scuole; un laboratorio di coding per tutti gli studenti), coerenti con l’analisi dei fabbisogni della scuola stessa, anche in sinergia con attività di assistenza tecnica condotta da altre figure.

Responsabile Sito web

prof. Giuseppe De Marco

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

1. Gestire il sito dell’Istituto curando con regolarità e tempestività l’aggiornamento sistematico dei dati, pubblicizzando le attività e gli eventi promossi, anche ai fini dell’orientamento;

2. Gestire il sito dell’Istituto curando con regolarità e tempestività l’aggiornamento sistematico dei dati, pubblicizzando le attività e gli eventi promossi, anche ai fini dell’orientamento;

3. Assicurare la realizzazione di una facile reperibilità delle informazioni e  curare costantemente le caratteristiche delle informazioni sotto il profilo del loro valore comunicativo;

4. Raccogliere e pubblicare il materiale di valenza formativa e didattica prodotto da Studenti e/o Docenti;

5. Aggiornare, quando necessario, la struttura logica del sito implementando miglioramenti organizzativi;  

6. Controllare la qualità dei contenuti e la loro rispondenza agli standard formativi ed educativi della Scuola;

7. Fornire consulenza e supporto per l’utilizzo del Sito Web della scuola; 

8. Implementare e gestirun’area del Sito Riservata ai Docenti.

Responsabile Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità

prof. Roberto Martino

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

1. Supportare il Dirigente Scolastico, seguendo tutte le fasi di sviluppo del progetto;

2. Curare i rapporti con tutti i soggetti aderenti alla rete del laboratorio territoriale per l’occupabilità e con gli altri enti del territorio;

3. Organizzare riunioni, procedere alla verbalizzazione e presiederle in caso si assenza del dirigente scolastico;

4. Interagire con il DSGA o con il suo sostituto per aspetti inerenti la gestione amministrativa e contabile;

5. Riferire periodicamente al Dirigente Scolastico sullo stato di avanzamento del progetto;

6. Partecipare a riunioni inerenti il progetto presso il MIUR.

Responsabile della Sicurezza (RSPP)

prof. Gianluca Ludovici

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

1. Svolgere l'incarico assegnatoli, dal 01/09/2016 al 31/08/2017 presso l’Istituto Superiore “G.Marconi” di Anagni sede centrale via Calzatora 5 e sede staccata di via G. Matteotti,

2. Aggiornare i rispettivi documenti di sicurezza;

3. Redigere e/o aggiornare le procedure di sicurezza;

4. Elaborare i programmi di informazione e formazione dei lavoratori;

5. Verificare l’idoneità delle misure adottate per fronteggiare le emergenze,predisposizione d’intesa con gli organi competenti, del piano di evacuazione e di emergenza e coordinamento delle esercitazioni annuali;

6. Effettuare sopralluoghi in ambiente di lavoro e partecipare a riunione periodica;

7. Garantire un’adeguata informazione ai lavoratori al fine di prevenire i rischi lavorativi. Fra i rischi lavorativi, oltre a quelli relativi ai luoghi di lavoro, ai dispositivi di protezione individuale, alla movimentazione manuale dei carichi, ai videoterminali, agli agenti cancerogeni e biologici previsti dal D.L.vo 81/2008, verranno considerati in modo specifico i rischi connessi alle singole mansioni;

8. Redigere un programma annuale di formazione dei lavoratori.

Comitato Tecnico Scientifico

 

Il Comitato Tecnico Scientifico, qui di seguito nominato per brevità CTS, è l’organismo propositivo e di consulenza dell’Istituto di Istruzione Superiore “G. Marconi” di Anagni. L’istituzione del CTS è finalizzata al raccordo sinergico tra gli obiettivi educativi dell’Istituto, le esigenze del territorio e i fabbisogni produttivi. Il CTS esprime pareri non vincolanti in merito a quanto indicato dall’Art. 3. Esso agisce in stretta collaborazione con gli altri organismi dell’Istituto (Collegio Docenti e Consiglio di Istituto) e opera secondo le regole della Pubblica Amministrazione.

Il CTS è composto, in modo paritetico, da membri di diritto e da membri rappresentativi. Sono membri di diritto: - Il Dirigente Scolastico - 3 Docenti Referenti (1 per ciascuna area di indirizzo dell’Istituto) - Il collaboratore del Dirigente Scolastico - Il DSGA Sono membri rappresentativi: - 1 Rappresentante di Camera di Commercio di Frosinone- 1 Bic Lazio Spa di Ferentino – 3 Rappresentanti di Imprese del territorio (1 per ciascuna Indirizzo dell’Istituto) I membri di diritto sono in numero pari ai membri rappresentativi. Il CTS è presieduto dal Dirigente Scolastico in qualità di Presidente o da un suo delegato. La nomina dei componenti di diritto del CTS è di competenza del Dirigente Scolastico. Per quanto riguarda i rappresentanti esterni, essi vengono designati dall’Ente o Associazione di appartenenza e nominati dal Dirigente Scolastico. Nel caso di decadenza di un componente, il Dirigente Scolastico procede a nuova nomina con le stesse modalità. I membri del CTS rimangono in carica per 3 anni e alla scadenza possono essere riconfermati. Ai componenti del CTS non spettano compensi ad alcun titolo.

Indicatori di autovalutazione del funzionamento

Sono previsti i seguenti indicatori di qualità e funzionamento: - numero di riunioni svolte durante l’anno; - percentuale di presenze per ogni incontro; - numero di pareri e suggerimenti proposti all’istituzione scolastica (Collegio, Consiglio di Istituto); - percentuali di suggerimenti accolti rispetto a quelli forniti - contatti esterni procurati alla scuola (occasioni di formazione, intese con aziende, con enti , ecc.).